logo

Chiara Pirozzi (Napoli, 1983) è critica e curatrice d’arte contemporanea. É Dottore di ricerca in Archeologia e Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Bologna Alma Mater Studiorum. È docente presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino e di Napoli. È co-direttrice artistica di Underneath the Arches, un programma di arte contemporanea dedicato a nuove produzioni artistiche site-specific presso il sito archeologico dell’Acquedotto Augusteo del Serino a Napoli. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, in Italia e all’estero. È ideatrice e curatrice del premio per artisti italiani under35 “L’arte in Gioco”, progetto vincitore del bando SIAE-Sillumina, in collaborazione con il MIBACT. È curatrice della collezione IMAGO MUNDI/Campania per la Fondazione Imago Mundi di Treviso. È curatrice del progetto Hic sunt dracones di Francesco Bertelé, vincitore della IV edizione del bando Italian Council (2018) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Ha collaborato con riviste di settore, tra le quali “Op.Cit.”, “Segno”, “Arshake” e “Insideart”. Ha curato cataloghi e libri d’artista ed è autrice di numerosi saggi e contributi critici in pubblicazioni di carattere scientifico e cataloghi di mostre. È co-autrice, insieme con L. Pratesi e S. Ciglia, del libro Arte come identità. Una questione italiana, edito dal Castelvecchi (2015).

×