• aba_urbino 18 Giugno 2024 | Posted @withregram • @nta_urbino L’opera "Qui, non lì", realizzata Alessia Sommavilla, ex ...
  • aba_urbino 17 Giugno 2024 | Gli studenti dell'Accademia al Mercoledì 19 dalle 16.00 verrà proiettato al Teatro Sperimentale ...
  • aba_urbino 14 Giugno 2024 | Seminario con l'Arch. Stefano Brachetti "La gestione amministrativa degli istituti e luoghi di ...
  • aba_urbino 13 Giugno 2024 | Alcuni scatti del workshop con Giulio Rossi "L'immagine contemporanea tra Agency e inconscio ...
  • aba_urbino 12 Giugno 2024 | Alcuni scatti dell'incontro "Cancel culture vs. patrimonio culturale" con la Prof.ssa Federica ...
  • aba_urbino 11 Giugno 2024 | PENSARE CON LE MANI Mostra degli studenti del biennio di Decorazione e Pittura a cura di Beppe ...
  • aba_urbino 11 Giugno 2024 | ALLESTIRE IL CORRIDOIO 2024 Mostra degli allievi della Scuola di Pittura triennio (I e II ...
  • aba_urbino 10 Giugno 2024 | Accademia di Belle Arti di Urbino Comune di Fano - Assessorato al Patrimonio MANIFEST! ...
  • aba_urbino 10 Giugno 2024 | PENSARE CON LE MANI Mostra degli studenti del biennio di Decorazione e Pittura a cura di Beppe ...
  • aba_urbino 08 Giugno 2024 | La passione di Paolo Volponi per l'arte in una mostra Inaugurata "Figure per un romanzo" PAOLO ...
  • aba_urbino 06 Giugno 2024 | Mercoledì 12 giugno ore 9.30, Aula magna Seminario con l'Arch. Stefano Brachetti Funzionario ...
  • aba_urbino 05 Giugno 2024 | Giardini di Resistenza Nel contesto de "La notte degli archivi" sul tema delle passioni OPERE ...
  • aba_urbino 04 Giugno 2024 | Dal privato al pubblico con Eva Fabbris, Direttrice del Museo Madre di Napoli a cura del prof. ...
  • aba_urbino 03 Giugno 2024 | Alcuni scatti dell'incontro di oggi con Diego Perrone, a cura del prof. Simone Berti Foto a ...
  • aba_urbino 30 Maggio 2024 | Figure per un romanzo PAOLO VOLPONI E LE ARTI Opere dal 500 al 900 della collezione privata a ...
  • aba_urbino 30 Maggio 2024 | Cancel culture vs. patrimonio culturale Con la Prof.ssa Federica Facchini, la Prof.ssa Federica ...
  • aba_urbino 28 Maggio 2024 | Dal privato al pubblico con Eva Fabbris 4 giugno 2024 ore 10.00 Aula Magna L'esperienza di ...
  • aba_urbino 27 Maggio 2024 | Lunedì 3 giugno 2024 alle ore 10.00 in Aula magna conferenza con Diego Perrone. Il percorso ...
  • aba_urbino 25 Maggio 2024 | Grazie Maestro! 🥇A Marco Bellocchio il Sigillo delle Arti 2024 e il titolo di Accademico ...
  • aba_urbino 23 Maggio 2024 | L'immagine contemporanea tra Agency e inconscio tecnologico Workshop con Giulio Saverio Rossi A ...
  • aba_urbino 22 Maggio 2024 | Lacrime di Ra Azione performativa degli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Urbino a cura ...
  • aba_urbino 21 Maggio 2024 | MARCO BELLOCCHIO, regista e scrittore, sarà insignito del titolo di Accademico d’onore ...
  • aba_urbino 20 Maggio 2024 | Alcuni scatti dell'incontro di lunedì scorso "Connect. - Immagine" con Clio Casadei, curato ...
  • aba_urbino 14 Maggio 2024 | La cultura della formazione, la professione della cultura grazie ad alcuni scatti* ...
  • aba_urbino 13 Maggio 2024 | CRONACHE DAL GIORNALE DEI PAZZI Stasera vi aspettiamo per l’anniversario della legge 180 alle ...

ALLESTIRE IL CORRIDOIO 2024

 

Mostra degli allievi della Scuola di Pittura triennio (I e II cattedra)

Prof. Simone Berti - prof. Luigi Carboni

Opening 11 giugno 2024 ore 11.00

 

Che cos’è la bellezza?
Non è luce e non è notte – crepuscolo;
nascita di verità e di non verità – una cosa di mezzo.
J.W. Goethe

 

In questo allestimento di opere del triennio, la creazione artistica degli studenti è qualcosa che va oltre la semplice competenza tecnica o l’esercizio portato a buon fine, la volontà degli studenti è quella di far crescere il loro potenziale artistico, nella varietà dei movimenti e nella pluralità delle tendenze, cercando di aprire tantissime possibilità e direzioni diverse, senza alcun tipo di preclusione.

Si è avvertita la necessità, vista la quantità di lavori prodotti dagli studenti, di allestire le opere in sequenze compatte, i quadri si susseguono a ranghi serrati, in modo bulimico, rischiando di invalidare in parte la loro singolarità o limitando il lato contemplativo.
Un muro di pittura accoglie il visitatore, tra assalti e affronti, non vi è dubbio che gli astanti possono sentirsi sopraffatti, costretti a perdersi nel lungo corridoio, dove l’occhio vaga in balia di un peregrinare che non trova approdo.

 

L’intento è quello di sottolineare il carattere trasversale dell’arte, gran parte della produzione artistica attuale tende alla mescolanza.

In una fase storica e culturale di globalizzazione, in cui è venuta necessaria “un’idea di internazionalizzazione”, l’ingresso nel mondo dell’arte di nuovi artisti provenienti da realtà culturali come India, Cina, Africa, paesi ricchi di modalità estetiche differenti dall’occidente, ci costringono ad aggiornare il nostro sguardo, basti pensare a l’ultima Biennale di Venezia “Stranieri ovunque”, due parole potenti che ci costringono a una serie di riflessioni sul concetto di modernità e progresso.


Il corso di Pittura, in questo allestimento, non privilegia nessun modello estetico, i generi sono decaduti nella loro forma antagonista, le opere degli studenti si susseguono perfettamente dispiegate, raccontandoci una porzione di mondo dove la “bellezza” contemporanea viene percepita e concepita come una composizione di parti in contesa tra loro: la natura frammentaria e unitaria di queste opere, ritrae perfettamente la nostra epoca, un’unione di opposti che convivono nella loro diversità con tutte le incertezze e le contraddizioni.
Agganciarsi alle dinamiche dell’arte vuol dire garantire all’interno dell’Accademia quella tensione creativa necessaria alla giovane arte.

Vedi anche
×