logo

L’offerta didattica della Scuola di Pittura si compone di un corso triennale (diploma accademico di I livello) e di un corso biennale (diploma accademico di II livello).

Premessa: le pratiche espressive e dei linguaggi artistici contemporanei hanno superato i tradizionali confini disciplinari dell’arte accademica, configurando inediti ambiti operativi e progettuali.  

“Chi è oggi l’artista visivo? Un testimone del suo tempo, un tecnico specializzato o un poeta universale?”.  

Il nuovo contesto esprime innovative figure professionali e trasforma integralmente la figura dell’artista e il suo linguaggio pittorico, ridefinendone il ruolo e le competenze.

Tale consolidato panorama presuppone per un’istituzione formativa un modello didattico incentrato sul fertile scambio tra diverse discipline, concependo la creazione artistica come il complesso iter progettuale legato al sistema dell’arte e alle sue specifiche dinamiche.

La scuola offre un percorso di alta formazione per artisti, sviluppando competenze creative e progettuali, capaci di intervenire nel sistema artistico contemporaneo attraverso la padronanza dei linguaggi della pittura e delle arti visive contemporanee – fotografia, video, installazione, illustrazione – e la sperimentazione delle pratiche organizzative, curatoriali e di auto promozione, che definiscono il nuovo profilo dell’operatore estetico.

L’intento principale è fornire agli studenti occasioni per sperimentare, anche con il contributo di professionisti esterni accreditati, individuali percorsi progettuali concentrandosi sui diversi rapporti tra le pratiche della nuova pittura, l’immagine e la comunicazione contemporanea. 

Particolare attenzione verrà riservata alle problematiche legate alle pratiche espositive, la progettazione di allestimenti funzionali alle opere prodotte, la realizzazione di specifici portfolio utili nell’attuale sistema artistico quale risultato di un percorso didattico di alta specializzazione, incentrato sullo sviluppo di una visione culturale che tenga conto dei molteplici ambiti espressivi presenti sulla scena nazionale ed internazionale nel settore delle arti visive.

Il Corso di I livello introduce alla conoscenza dei mezzi espressivi: dai materiali di base del disegno alle tecniche nell’ambito della specificità della pittura, dai metodi e materiali dell’Arte Moderna ai processi di analisi e sintesi dell’Arte Contemporanea. L’obiettivo è quello di fornire allo studente una base tecnica-operativa sviluppando la sua personalità affinché individui l’obiettivo della sua ricerca.

Il Corso di II livello di specializzazione della Scuola di Pittura forma giovani operatori nel campo delle arti visive, potenziando da una parte l’aspetto della ricerca artistica, dall’altro individueremo le figure professionali legate all’area della produzione, della promozione e del mercato.  Il corso prende in esame i movimenti e le poetiche dell’Arte Contemporanea degli ultimi 25 anni, sia a livello nazionale che internazionale.  Lo scopo è quello di introdurre lo studente nell’ambito dell’attualità, nella varietà delle tendenze, in modo da favorire le scelte personali e la libera ricerca. Agganciarsi ai saperi contemporanei e alle dinamiche dell’arte vuol dire individuare figure dell’arte che sono attive all’interno del circuito artistico e portarle all’interno del sistema educativo proponendo cicli di incontri e conferenze con personalità della cultura del sistema dell’arte in modo che lo studente sia maggiormente connesso in modo di fargli capire che l’arte è qualcosa di vivo, che fare l’artista è una professione, qualcosa di molto concreto che ha un riconoscimento e che ha una economia attraverso quella conoscenza che è anzitutto “ sentire”.

Scuola di Pittura

coordinatore

Prof. Luigi Carboni

 

×