logo
Elenco materie

Il corso prende in esame l’affermazione delle avanguardie storiche in una più ampia introduzione alla modernità e alla trasformazione del sistema delle arti tra la rivoluzione francese e l’arte contemporanea. Nell’ambito della presentazione di alcune delle principali correnti di inizio Novecento, il corso approfondisce il movimento Dada e la figura di uno dei suoi principali protagonisti, Marcel Duchamp.

Il corso analizza anche l’evoluzione storico-critica delle strategie artistiche proposte dal dadaismo in alcuni protagonisti delle neo-avanguardie degli anni Sessanta e Settanta, con particolare attenzione alla ricerca italiana.

Approfondimenti relativi alla museologia, alla storia della fotografia e alle strategie di affermazione di singole figure di artisti, permetteranno di analizzare la nascita di un’arte come informazione. Il corso propone un parallelo tra “presentazione” e “rappresentazione” dell’arte attraverso gli strumenti dello spazio espositivo e della fotografia, intesi come “luoghi” di esperienza e di informazione dell’arte contemporanea.

 

Il corso, comune per gli studenti di grafica e di pittura del secondo e terzo anno, prevede diversi programmi d’esame come di seguito indicato:

 

Studenti di grafica:

è richiesta la conoscenza della storia dell’arte dal post-impressionismo alle neo-avanguardie (1960-70) da preparare su un manuale di storia dell’arte.

 

Studenti di pittura secondo anno:

è richiesta la conoscenza di

–  Manuale di storia dell’arte: dal Neo-classicismo alle avanguardie storiche incluse (1940)

– Karsten Schubert, “Museo storia di un’idea. Dalla rivoluzione francese a oggi”, Il Saggiatore, Milano, 2000

– Marcel Duchamp, Ingegnere del tempo perduto: conversazione con Pierre Cabanne, Abscondita, 2009

 

Studenti di pittura terzo anno:

è richiesta la conoscenza di:

–  Manuale di storia dell’arte: dalla Seconda guerra mondiale ad oggi

–  Mario De Micheli, Le avanguardie artistiche del Novecento, Feltrinelli, 2014

–  Franco Vaccari, Duchamp e l’occultamento del lavoro, Modena: S.T.E.M. 1978

– Giuliano Sergio, Informazione documentazione opera: le funzioni dei media nelle pratiche delle neoavanguardie tra il 1968 e il 1970, RICERCHE DI STORIA DELL’ARTE, n°88, 2006

 

Manuale di Storia dell’arte

Per la preparazione dell’esame si consiglia:

Giulio Carlo Argan, L’arte moderna: 1770-1970 – -L’arte oltre il Duemila, Firenze : Sansoni, 2002

oppure

Gillo Dorfles, Stefania Buganza, Jacopo Stoppa, Protagonisti e movimenti Dal Quattrocento all’impressionismo, Atlas, Bergamo 2000 da p. 402 a  553 e  Gillo Dorfles, Angela Vettese Protagonisti e movimenti 3: Il Novecento, Atlas, Bergamo 2000

 

Anche altri manuali attualmente in commercio possono essere utilizzati per la preparazione dell’esame, purché trattino tutto il periodo richiesto per la prova d’esame.

×