logo
Elenco materie

Programma

  • Le modalità di rappresentazione del reale fenomenico e delle sue dinamiche che l’arte, nella sua dialettica con le discipline scientifiche, ha acquisito, dalla prospettiva rinascimentale alle odierne forme  tecnologiche, anche al di fuori della dimensione digitale.
  • L’evoluzione della relazione tra artista, fruitore, opera d’arte e contesto ambientale nelle forme artistiche contemporanee. La partecipazione del fruitore al discorso dell’opera; l’apertura dell’opera, la sua non predicibilità e la sua vocazione processuale; la figura dell’artista come attivatore e organizzatore di processi.
  • Le capacità dialogiche e relazionali dell’opera d’arte nei confronti del contesto ambientale e del fruitore, che la rendono in prospettiva un costrutto vivente.
  • L’evoluzione delle capacità comunicative e sociali dell’opera d’arte, le problematiche della sua riproducibilità e la sua contestualizzazione all’interno dell’attuale mediascape alla luce delle odierne tecnologie di comunicazione.

 

Bibliografia

 Testi obbligatori

  1. Walter Benjamin, L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica, Torino, Einaudi, 2000.
  2. Pier Luigi Capucci, Arte e tecnologie. Comunicazione estetica e tecnoscienze, Ravenna, Noema, 2013, eBook (https://goo.gl/IDJC3g).
  3. Pier Luigi Capucci, Realtà del virtuale. Rappresentazioni tecnologiche, comunicazione, arte, Ravenna, Noema, 2015, eBook (https://goo.gl/lqPojr).
  4. Jens Hauser (a cura di), Art biotech, Bologna, Clueb, 2007.
  5. Materiali del corso. Diapositive e materiali delle lezioni, a cura del docente, scaricabili dal Learning System del Corso (https://e-lab.space).

 

Testi di approfondimento

– Roland Barthes, La camera chiara, Torino, Einaudi, 2003.
– Ans van Berkum, Tom Blekkenhorst, Art * Science, Utrecht, Fentener van Vlissingen Fund, 1986 (dispensa).
– Anaïs Bernard, Bernard Andrieu, Manifesto Emersivo, Nascita delle Arti Immersive, Ravenna, Noema, 2018, eBook (https://goo.gl/WsfnwN).
– Pier Luigi Capucci, Simonetta Simoni (a cura di), Arte e complessità, Ravenna, Noema, 2018, eBook (https://goo.gl/M59QAK).
– Pier Luigi Capucci (a cura di), Il corpo tecnologico. L’influenza delle tecnologie sul corpo e sulle sue facoltà, Bologna, Baskerville, 1994.
– Antonio Caronia, Enrico Livraghi, Simona Pezzano (a cura di), L’arte nell’era della producibilità digitale, Milano, Mimesis, 2006.
– Claudio Cerritelli (a cura di), Critica in dialogo. Dal concetto di avanguardia all’arte multimediale, Milano, Mazzotta, 2010.
– Gianna Maria Gatti, L’Erbario Tecnologico, Bologna, Clueb, 2005.
– Eduardo Kac, Telepresenza & Bioarte, Bologna, Clueb, 2016.
– Marshall McLuhan, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2011.
– Ivana Mulatero (a cura di), Dalla Land Art alla bioarte, Torino, Hopefulmoster, 2007.
– Erwin Panofsky, La prospettiva come “forma simbolica”, Milano, Feltrinelli, 2001.
– Gene Youngblood, Expanded Cinema, Bologna, Clueb, 2013.

Altri testi e materiali di approfondimento degli argomenti trattati saranno forniti durante le lezioni e, individualmente, per la realizzazione delle tesine o degli elaborati d’esame degli studenti. Vari materiali sugli argomenti del corso sono liberamente disponibili sul sito Web di Noema (https://noemalab.eu).

×