logo

Dopo essersi laureata con lode con una tesi in “Estetica” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Bologna, ha intrapreso l’attività di ricerca prima come borsista presso l’Istituto Italiano di Studi Filosofici di Napoli (1997), e successivamente con Assegno di ricerca (dal 2003 al 2007) presso il Dipartimento di Filosofia della stessa Università. Ha collaborato alle attività didattiche per l’insegnamento di “Poetica e Retorica” (Prof. P. Bagni), e partecipato a progetti di ricerca, all’organizzazione di convegni internazionali e tenuto conferenze in Italia e all’estero. Nel 2014 ha conseguito l’Abilitazione scientifica nazionale nel settore concorsuale 11/C4 – Estetica e Filosofia dei linguaggi – (II Fascia). Dal 2004 insegna “Teoria della Percezione e Psicologia della Forma” all’Accademia di Belle Arti di Urbino. Fa parte della redazione della rivista online “PsicoArt. Rivista di Arte e Psicologia”, pubblicata dal Dipartimento delle Arti Visive dell’Università degli Studi di Bologna.

Si occupa di estetica, psicologia, teoria delle arti e, in particolare, di processi percettivi verbo-visuali, ricerca confluita nel volume Il progetto che è l’io. Studi su identità, sguardo, scrittura (Mimesis, Milano 2013). Ha scritto di figure eterodosse del Novecento estetico-letterario e, in particolare, di Fernando Pessoa a cui ha dedicato originali saggi interpretativi e la traduzione italiana, con curatela, delle Pagine di estetica. Il gioco delle facoltà critiche in arte e letteratura (Quodlibet, Macerata 2006). Ha pubblicato i volumi: Valori tattili e arte del sensibile (Alinea, Firenze 1994), la riedizione critica del trattato di M. Pilo, Estetica (Alinea, Firenze 1998), Dell’ideale. Alcune ovvietà dell’arte all’inizio del Novecento italiano (Alinea, Firenze 2000), Disconoscimenti. Poetica e invenzione di Fernando Pessoa (Pacini, Pisa 2005), la curatela con L. Rampello e l’Introduzione alla raccolta di scritti di Paolo Bagni, Linguaggi dell’estetica (Alinea, Firenze 2006). Oltre ad aver pubblicato testi critici per cataloghi, traduzioni e recensioni a firma propria, è autrice di numerosi saggi apparsi su riviste quali “Studi di Estetica”, “Leitmotiv. Motivi di Estetica e di Filosofia delle Arti”, “Itinera. Rivista di Filosofia e di Teoria delle Arti e della Letteratura”, “Estudos Italianos em Portugal”, “Confluenze. Rivista di Studi Iberoamericani”, “Materiali di Estetica”, Aisthesis. Pratiche, linguaggi e saperi dell’estetico”, “PsicoArt. Rivista di Arte e Psicologia”.

×