logo

Nei primi anni universitari galeotto fu il corso di Teoria e Applicazione Macchine Calcolatrici che lo avvicinò agli studi d’informatica, quando ancora era indirizzato verso la matematica e la fisica. In quel periodo si studiavano i linguaggi di programmazione ancora su terminali con video a fosfori verdi e all’orizzonte apparivano i primi personal computer. La professione dell’insegnante nelle materie scientifiche non ha frenato l’approfondimento informatico. Dopo una parentesi come sistemista nel centro di calcolo dell’Università degli Studi di Urbino, attualmente è docente d’informatica nelle scuole superiori e collabora con l’Accademia di Belle Arti di Urbino come docente nei corsi di Sistemi Interattivi e Fondamenti d’Informatica.

×