logo

Si occupa di forme espressive contemporanee e delle relazioni tra arti, scienze e tecnologie. Dal 2007 al 2012 è stato supervisor, e dal 2013 al 2018 Director of Studies, del Ph.D. Research Program sull’arte contemporanea del T-Node, Planetary Collegium (Università di Plymouth). Ha pubblicato i libri Realtà del virtuale. Rappresentazioni tecnologiche, comunicazione, arte (1994); Il corpo tecnologico. L’influenza delle tecnologie sul corpo e sulle sue facoltà (1995); Arte e tecnologie. Comunicazione estetica e tecnoscienze (1996). Ho co-curato i libri art*science. The New and History (2018) e Arte e complessità (2018). Ho co-curato l’edizione italiana dei libri Gene Youngblood, Expanded Cinema (2013); Eduardo Kac, Telepresenza e Bioarte (2016); Anaïs Bernard, Bernard Andrieu, Manifesto Emersivo. Nascita delle Arti Immersive (2018). Ha pubblicato oltre 350 testi tra libri e riviste in Italia e all’estero, ha curato mostre ed eventi e partecipato a numerosi convegni e conferenze in ambito internazionale. Nel 1994 ha fondato NetMagazine/MagNet, primo magazine online in Italia. Nel 2000 ha fondato Noema (https://noemalab.eu), journal online sulle relazioni tra forme artistiche, tecnologie, scienze e società, selezionato nel 2003 da RAI International come miglior sito italiano. Tra i vari progetti originati da Noema: <mediaversi> (2005, https://www.mediaversi.it), collana editoriale co-prodotta da CLUEB-Noema sulle relazioni tra media, tecnologie, rappresentazione, comunicazione, arte; fivewordsforthefuture (2012, https://fivewordsforthefuture.eu), progetto per sostenere il “nuovo” e l’innovazione. Ha lavorato a progetti europei e fatto parte dell’International Advisory Board in varie edizioni di Ars Electronica. Nel 2017 ha fondato art*science (https://artscience.online), conferenze ed eventi annuali su alcuni snodi fondamentali della contemporaneità, che nel 2018 ha avviato un progetto di ricerca triennale sulle relazioni tra arte e cambiamenti climatici.

 

Link al sito personale

×