ATTIVITÀ DELL’ACCADEMIA
a cura di Anna Fucili

L’Accademia di Belle Arti di Urbino
(istituita con D.P.R. 29 settembre 1967 n. 1530) ha sede nell’ex Convento dei Carmelitani Scalzi, ricostruito, con l’attigua chiesa dell’Annunziata, nei primi decenni del XVIII Sec., su disegno di un religioso dello stesso ordine, l’architetto Gian Battista Bartoli (?- 1741), attivo in Urbino negli anni 1725 - 1737.

Alla Direzione dell’Accademia si sono succeduti Renato Bruscaglia (1967-1970), Concetto Pozzati (1970-1973), Arnaldo Battistoni (1973-1983), Elio Marchegiani (1983-1988), Giorgio Bompadre (1988-1989), Gabbris Ferrari (1989-1991), Cristina Marabini (1991 - 1997), Rossano Guerra (1997-1999), Massimo Marra (1999-2000), Umberto Palestini (dal 2000) che hanno privilegiato la sperimentazione didattica all’interno dell’Istituto e numerose iniziative culturali - mostre, seminari, conferenze, spettacoli teatrali, edizioni d’arte - realizzati dal 1967 ad oggi.

L’incarico di Presidente del Consiglio di Amministrazione, organo deliberante preposto alla gestione finanziaria dell’Accademia, è stato ricoperto, su designazione del Ministero della P.I. Ispettorato per l’Istruzione Artistica, da Sergio Antonelli (1967-1972), Corrado Dionigi (1972-1982), Giuseppe Franzè (1982-1999), Piero Guidi (2000-2002) e Vittorio Sgarbi (dal 2003).

MOSTRE

1971
Mostra personale di opere grafiche di Luciano De Vita e Luigi Bartolini, Urbino, Bottega G. Santi.

1973
Mostra di grafica degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, presentazione di G. M. Accame, Galleria Il Segnapassi, Pesaro.

1974
Mostra didattica alla Galerja Studentskog Kulturnog di Beograd, organizzata nell’ambito dei rapporti con l’Accademia di Belgrado.
Mostra itinerante di incisione nel Brabante, in Olanda, in collaborazione con l’Istituto d’Arte di Urbino e l’Azienda di Soggiorno di Pesaro.

1975
Mostra itinerante a Strasburgo, in collaborazione con l’Azienda di Soggiorno di Pesaro.
Rapporto 75, Galleria Pontaccio, Milano.
De Stijl 1917 - 1931 (fotografie e modelli), Accademia di Belle Arti, Urbino.
Grafica pubblicitaria e arti visive 1960-1975, Accademia di Belle Arti, Urbino.

1980
Visages de la contemplation, fotografie di Michele Pellegrino, Accademia di Belle Arti, Urbino.
Mario Giacomelli fotografie, fotografie di Mario Giacomelli, Accademia di Belle Arti, Urbino.
Amedeo Raimondi, mostra postuma, in collaborazione con il Comune di Urbino.

1981
Anteprima ‘81, opere di allievi, Ancona (Aula Magna 1° Liceo scientifico) e Ferrara (Palazzo dei Diamanti) maggio-giugno, in collaborazione con l’Istituto Marchigiano Accademia di Scienze Lettere e Arti e il Centro Attività visive.

1982
Anteprima ‘82, opere di allievi nella sede dell’Accademia e al Centro Annunciata di Milano, 18 settembre - 7 ottobre.

1984
Microcosmo - Macrocosmo itinerari di pratiche artistiche, in collaborazione con il Comune di Urbino, Sala del Castellare di Palazzo Ducale, opere di allievi e docenti dell’Accademia, giugno.
Opere degli allievi della Facoltà di grafica dell’Accademia di Belle Arti di Varsavia, in collaborazione con il Comune e l’Istituto Statale d’Arte di Urbino, l’Accademia di Varsavia, il Centro culturale “Incontri nuovi” di Roma, allestita nelle Sale del Castellare di Palazzo Ducale, dicembre.

1985
Fotografia sospesa, percorsi della fotografia contemporanea in Italia, a cura di Ken Damy e Umberto Palestini, Accademia di Belle Arti, Urbino.
Quindici anni di incisione alla Accademia di Belle Arti di Urbino, incisioni di allievi della Scuola di Incisione, Accademia di Belle Arti Urbino, novembre 1985 - gennaio 1986.

1988
Narrazioni, “Deposito Figure” di Pesaro, con la partecipazione degli allievi dell’Accademia : Bazan, Carloni, Fraternali, Guerrera, Motta.
Accademia di Belle Arti di Urbino, Galleria Ken Damy , Milano.

1990
Lezione visiva di Omar Galliani e Mario Ramous, Accademia di Belle Arti, Urbino, 27 gennaio e 16 febbraio.
Arte Estate ‘90 II Rassegna d’arte contemporanea, Savignano sul Rubicone, installazioni della Facultat de Belles Arts Barcellona e dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, 12 luglio - 5 agosto.

1991
Dentro l’Accademia, mostra delle Scuole di Pittura, Scultura, Decorazione, Scenografia, Incisione, Urbino, Accademia di Belle Arti, 11 luglio - 30 settembre.
Ipotesi a confronto, opere di dieci allievi delle Accademie di Belle Arti di Urbino e Ravenna, Rimini, Musei comunali, 19 ottobre - 16 novembre.

1992
All’ombra di Piero, Urbino, Rampa Francesco Di Giorgio Martini, 7 - 30 maggio.
Laboratorio / Artisti a Fossato di Vico, Fossato di Vico, 31 marzo - 23 agosto.
Ripe 92, Lo spazio in scena, omaggio a Silvio Craia e ad Alessandro Petromilli.
Metropoli, giovani presenze dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, a cura di Massimo Bignardi e Giandomenico Semeraro, Ripe San Ginesio, luglio - agosto.
Cavoleto 92, Lo spazio in scena per il colle degli Ulivi nel Montefeltro, Cavoleto, agosto.
Attention, Art! Ipotesi a confronto 1992: dipinti, sculture e installazioni di giovani autori, opere di allievi delle Accademia di Belle Arti di Urbino, Ravenna, Berlino e Barcellona, Candelara di Pesaro, Villa Berloni Almerici: installazioni per spazi all’aperto; Rimini, Galleria comunale d’arte moderna: pittura e scultura di piccole dimensioni; Cervia, Ex - Magazzini del Sale: installazioni per spazi interni, 11 ottobre - 7 novembre.

1993
Albornoz, a cura di Caterina Coluccio, opere di Omar Galliani, Elio Marchegiani, Giordano Montorsi e allievi dell’Accademia, Reggio Emilia, Palazzo Bentivoglio Gualtieri , 11 - 24 luglio.

1994
Leonardo, da un’opera d’arte a una foto, mostra a cura del Museo Alinari di Fotografia, Urbino, Accademia di Belle Arti, 12 - 28 maggio.
Le edizioni di grafica dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, con il patrocinio del Comune di Fermignano, Fermignano, Sala Bramante, 26 maggio - 14 giugno.
Solo pittura, opere di pittura allievi Accademia di Belle Arti di Urbino, Cagli, Galleria Bellosguardo, 3 - 25 luglio.
Marcati stretti, Giovani artisti delle Accademie di Belle Arti di Urbino, Macerata e Sassari, Comune di Falconara, 1 - 8 ottobre.

1995
Edizioni degli Scalzi - Grafiche dell’Accademia, Urbino, Circolo ACLI Centro Universitario, 22 febbraio - 11 marzo.
In fiore, opere di 37 allievi dell’Accademia, Urbino, Corte della Miniera, 21 marzo.
Oltre la porta, opere di allievi del corso di Decorazione dell’Accademia, Pesaro, Sala Laurana , 3 - 10 maggio.
Carri estinti, a cura di Gian Ruggero Manzoni, mostra di opere di allievi dell’Accademia, Faenza, Galleria della Molinella, 13 maggio.
Angela Mrositzski. Per una passione della natura un impegno e una promessa, con il patrocinio del Comune e dell’Accademia di Belle Arti, Urbino, Rampa Francesco Di Giorgio, 10 - 24 luglio.
Giovani artisti da conoscere delle Accademie di Belle Arti di Perugia e Urbino, a cura di Bruno Corà e Gian Ruggero Manzoni, mostra promossa dalla città di Ripatransone, luglio.
Artenatura, Rassegna delle Accademie di Belle Arti, I edizione: Urbino, mostra promossa dall’Associazione Culturale “Amici della natura”, Ceraso 6 - 20 agosto.
Bronzetti e modelli dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, Pesaro, Libreria del Barbiere, 14 ottobre - 8 novembre.
Arte su arte, mostra didattica itinerante promossa dall’ Istituto per l’arte e il restauro di Palazzo Spinelli Firenze, Urbino, Accademia di Belle Arti, 21 novembre - 10 dicembre.
1° Premio nazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 1995, mostra delle opere selezionate della prima edizione del Premio “Fabio Bertoni”, Fermignano, Sala Bramante, dicembre 1995 - gennaio 1996.

1996
Architetture del cielo, mostra degli allievi dell’Accademia, a cura di Andrea M. Mazza. Monteciccardo, Conventino Servi di Maria, 8 marzo 1996.
In Accademia - Aspetti dell’ incisione contemporanea, Incisioni di allievi delle Accademie di Belle Arti italiane, Accademia di Belle Arti e Museo sperimentale d’arte contemporanea, L’Aquila, 20 - 30 maggio.
Easy Cooker, mostra dei progetti presentati per il Concorso Easy Cooker dagli allievi dell’Accademia di Belle Arti e dell’ISIA di Urbino, Urbino, Chiesa di S. Domenico 8-16 giugno.

1997
2° Premio nazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 1997, mostra delle opere selezionate della seconda edizione del Premio “Fabio Bertoni”, Fermignano, Sala Bramante, febbraio - marzo.
La ricerca di Dio nell’uomo contemporaneo, mostra di pittura, Basilica di S. Giovanni in Laterano, Roma, 5 marzo.
Accademie d’Italia - Accademia di Belle Arti di Urbino - Laboratori paralleli 97, Cattolica, Galleria comunale Santa Croce, 9 luglio - 14 settembre.

1998
Artefici. Trent’anni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino 1967-1997, Urbino, Palazzo Ducale Sale del Castellare, Bottega Giovanni Santi, Accademia di Belle Arti di Urbino, Rampa Francesco Di Giorgio Martini, Sala del Maniscalco, 20 giugno - 14 luglio.

1999
Punto di partenza - Stazione di Rimini - Appuntamenti d’arte dic.98/genn.99, Accademie di Bologna, Ravenna, Urbino.
Es - pressioni Incisione tra arte e tecnica, partecipazione alla mostra promossa dal Comune di Urbino - Assessorato alla cultura, Collegio Raffaello, 6 - 27 giugno/20 luglio - 29 agosto.
3° Premio internazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 1999, mostra delle opere selezionate, Fermignano, Sala Bramante, dicembre 1999 - gennaio 2000.

2000
Speculari polarità, Rovigo, Pescheria Nuova, giugno.
Genii Percorsi di Anatomia artistica, Turi, Palazzo Marchesale Venusia - Urbino, Palazzo Ducale.
Sistemi operativi opere e metodi nell’anno 2000, Urbino, Sale del Castellare - Palazzo Ducale, 22 novembre.

2001
Sistemi operativi opere e metodi nell’anno 2000, Pesaro, Sala Laurana, Palazzo Ducale, 3-13 febbraio.
La filosofia e le emozioni, edizione d’arte Società Filosofica Italiana sez. Urbino, a cura di B. Ceci - P. Venditti, promossa dall’Università degli Studi di Urbino - Facoltà di Scienze della Formazione, esposta presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino, 26 aprile - 4 maggio.
Frontiere - Linguaggi a confronto, Montefiore Conca (RN), Rocca Malatestiana, 21 luglio 28 ottobre.
Sistemi operativi _ 02: L’immagine, Urbino, Sale del Castellare - Palazzo Ducale, 21 novembre.
4° Premio internazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 2001, mostra delle opere selezionate, Fermignano Sala Bramante, dicembre 2001-febbraio 2002.

2002
Out, Pesaro, Pescheria Centro per le Arti Visive , 1-28 febbraio.
Beyond The edge – Giovani artisti dalle Accademie di Belle Arti di Bologna e Urbino, Montefiore, Rocca Malatestiana, 8-30 giugno.
Eurovision I Biennale d’Arte DNArt – Transiti, Metamorfosi, Permanenze, a cura di Valerio Dehò, Kunsthaus Merano Arte, giugno-agosto 2002, selezionate per la mostra opere di Dominique Tirincanti e Anna Chiara Mongiello, allieve di Pittura e di Decorazione.
RGB OUT Rassegna video 2002, in collaborazione con la Mostra internazionale del nuovo cinema, Pesaro, Museo del cinema, giugno 2002.
Incidere - Trent’anni di grafica d’arte dall’Accademia di Belle Arti di Urbino, Urbino, Collegio Raffaello, 29 giugno-26 agosto.
Sistemi operativi _ 03: naturale/artificiale, Urbino, Sale del Castellare, Palazzo Ducale, 20 novembre – 7 dicembre.

PREMI E CONCORSI PER ALLIEVI

Mostra dei lavori premiati eseguiti dagli allievi delle Accademie di Belle Arti, Roma, Palazzo Carpegna, 2 – 12 dicembre 1970, promossa dall’Accademia nazionale di San Luca, premiati Rossano Guerra e Paolo Mario Paolucci (pittura), Giulio Marcucci (scultura).

Rassegna San Fedele, Centro Culturale San Fedele Milano (1970/71-1972/73).

Grand Concours international de peinture 1972, Musée 2000 Luxembourg (1972).

Premio Lubiam, Mantova (1975 - 1981).

Concorso per l’incisione riservato agli allievi delle Accademie di Belle Arti, Roma, Centro internazionale d’arte e cultura della Fondazione Esperienza, Gabinetto Nazionale delle Stampe (1970 – 1973: premiato Giuseppe Mariani).

Expo Arte, Rassegna nazionale delle Accademie di Belle Arti, Bari (1983 - 1989).

Uno spazio per l’arte, concorso Proposte grafica giovani, Busto Arsizio (1983).

1° Premio regionale Marino Mercuri, opere allievi di Scultura e Tecniche dell’incisione, Corridonia (1985).

Accademia di Belle Arti di Urbino, esposizione, Riva del Garda, Casa degli Artisti, 1- 14 giugno 1986.

Premio speciale Scuole di Scultura delle Accademie Statali di Belle Arti, Frosinone, Palazzo della Provincia, 27/9 - 12/10/1986.

5^ rassegna di grafica La scuola di Urbino, mostra didattica a Castel Pusterlengo, in collaborazione con la Pro Loco , 14-28 giugno 1987.

Premio speciale Scuole di Scenografia e cattedre di Incisione delle Accademie di Belle Arti, Frosinone, Palazzo della Provincia, 14 - 29/11/1987.

Arte Viva, esecuzione “in loco” di opere di allievi dell’Accademia di Urbino e di Accademie italiane ed europee, Senigallia (1988,1989,1990,1991,1992, 1994,1995,1996).

Premio Marche 1989, Biennale d’arte contemporanea, mostra regionale, partecipazione docenti e allievi dell’Accademia, Ancona, Palazzo degli Anziani, 2 settembre - 1 ottobre 1989.

Premio di Pittura “La Verna”, III e V ed., La Verna (1989,1991).

Primaparete, Premio di Pittura riservato agli allievi delle Accademie di Belle Arti, Milano, Lions Club Milano Centro (1991), (1995: Primo Premio Sylvia Mair); (1997, 1998).

Premio Adriano Petrocchi, allievi Scuole di Pittura e Scultura, Palombara Sabina, Castello Savelli, (1992).

Premio Arte Giovane 3, allievi dell’Accademia, Montecampione (1993: premiati Fabio Bardelli, Marco Gagliardini, Amerigo Salvatori).

Ski Expression, Concorso Nazionale riservato ad opere di pittura e grafica attorno allo stile degli sci, Aprica: I ed. 1994; II ed. 1995, 1° premio Wilma Kammerer; III ed.1996.

Serrarte ‘94, esecuzione “in loco” di opere di allievi delle Accademie di Belle Arti di Urbino e Milano, Serra S. Quirico, 23 luglio - 2 agosto 1994.

Premio Istituto Seledi - Collezione III Millennio, I ed., Sassoferrato, Palazzo Oliva 16 - 30 ottobre 1994.

Student International Art Biennal Skopje ‘95 Republic of Macedonia, Art gallery Skopje, 5 aprile / 6 maggio 1995.

Premio nazionale d’incisione “Ugonia - Morselli”, Comune di Brisighella 1 luglio - 15 agosto 1995: premio Silvio Morselli, Alois Seiwald; premio Cassa di Risparmio di Ravenna, Roland Senoner; targa Associazione Pro - Loco, Alfio Asero.

Premio nazionale per opere grafico - pittoriche “Andrea Pazienza 1995”, San Severo (FG), I premio ex - equo: Valeria Dini e Sabina Sacchetti.

Premio di Pittura e Scultura Remo Gardeschi, I ed., Comune di Montevarchi, Moncioni 21 - 28 maggio 1995.

Premio di pittura e scultura, riservato agli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, sul tema “L’uomo e i suoi valori nell’impegno sociale, alle soglie del terzo millennio”, promosso dal Lions Club di Pesaro, I Premio Wilma Kammerer, 15 marzo 1996.

Premio giovani Biella per l’incisione, Biella: 1996, 1999.

Premio Nazionale Maurizio Marchese - “La Cuba d’oro”, Roma:
3^ed., 1996, segnalata Giovanna Forlani, Pittura;
5^ed., 1998, segnalata Silvia Nardo, Decorazione.

Premio Oscar Signorini 1996 - XIII ed. riservata agli allievi di Pittura delle Accademie italiane, promosso dalla rivista D’Ars, Milano (1996, premio a Lorenzo Amadori).

Concorso Nazionale di Calcografia Comune di Gorlago, Gorlago – BG:
1996; 2001; 2002, segnalati Corrado Cingolani, Fabiola Ciarrocchi, Marco Fantuzzi 3° Premio.

II Premio di pittura Palau, Palauarte estate, Palau 11-14 settembre 1996.

Accademie di Belle Arti - Rassegna nazionale Pittura, Scultura, Decorazione, Scenografia, Biennale d’arte di Alatri:
Prima rassegna, XXVI Biennale, 5 aprile - 11 maggio 1997;
Seconda rassegna, XXVII Biennale, 24 aprile - 13 giugno, 1999;
Terza rassegna, XXVIII Biennale, 6 aprile – 19 maggio, 2002, premiata, per Scultura, Chiara Gerosa.

Borsa di Studio “Alida Epremian”, Banca Popolare Valconca, Rimini, 1998, premio ex aequo a Marta Mancini, Pittura.

Premio di scultura Edgardo Mannucci, promosso dal Rotary International Club Altavallesina-Grottefrasassi, Arcevia, Palazzo dei Priori:
5^ ed., 30 maggio 1998; Accademie di Macerata e Urbino, con sculture di Maria Gloria Giovanelli, Laura Paoloni e Marta Palmieri (premiata);
6^ ed., 22 maggio 1999; Accademie di Macerata e Urbino, con sculture di Ettore Gambioli, Marika Scrilatti e Luca Iacomucci (premiato);
7^ ed., 27 maggio 2000; Accademie di L’Aquila, Macerata e Urbino, con sculture di Paolo Sperindio, Pasquale Galliano e Barbara Renga (premiata);
8^ ed., 27 maggio 2001, Accademie di L’Aquila, Perugia, Macerata e Urbino, con sculture di Davide Sapigna, Sabrina Marocco (menzionata), Filippo Ferri (1° premio);
9^ ed., 25 maggio 2002, Accademie L’Aquila, Macerata, Perugia, Bologna, Tirana e Urbino, con sculture di Chiara Gerosa, Mario Mansi (menzionato) e Alessandro Di Giambattista (1° premio).

Concorso Giovani Stampatori Eredi Paolini per calco e xilo, Urbino, Accademia Raffaello, 1998, premio a Pierfrancesco Pezzimenti.

Premio di scultura “A. Monteleone”, 2000, scultura di Alessandro Di Giambattista esposta sul lungomare di Reggio Calabria.

Concorso nazionale di Pittura “Gaetano Morgese”, Terlizzi (BA):
2^ ed. 2001, 2° Premio Irene Mosca;
3^ ed., 2002, in mostra opere di Wilma Cangiotti e Irene Mosca.

Premio Stella 2001, Concorso giovani artisti delle Accademie di Belle Arti di Bologna, Milano, Catania, Urbino, Bologna, 13-30 settembre 2001.
Premio Stella 2002, Concorso giovani artisti delle Accademie di Belle Arti Bologna, Napoli, Carrara, Urbino, Bologna, 12-13 ottobre 2002, 1° premio Mario Mansi.

2° Premio Internazionale Biennale d’Incisione Città di Monsummano Terme, 2001: in mostra, incisioni degli allievi Francesca Agate, Daniele Grossi, André Pescollderungg.

Città aperta – progetto dell’AdK, Bergisch Gladbach (Germania), selezionati, per un intervento artistico, gli allievi Cristina Moscuzza (Decorazione), Loris Paluselli, Andres Pizzinini, André Pescollderungg (Pittura), Matteo Serafini (Scultura).

Concorso nazionale Suzzara, 2001, Lavoro e lavoratori nell’arte, 1° premio all’allievo di Scultura Alessandro Di Giambattista con l’opera Sindone dell’operaio, che, quale vincitore, ha esposto nella galleria Scoglio di Quarto di Milano nel 2002 (12 febbraio-5 marzo).

Simposio internazionale di Scultura, Novelda (Alicante), selezionato Alessandro Di Giambattista (Scultura) per realizzare un’opera permanente nel parco di Novelda (Spagna).

ALLESTIMENTI TEATRALI SCUOLA DI SCENOGRAFIA

1973
Violenziazione, Centro Culturale San Fedele, Milano.

1975
Omaggio a Kurt Weill, L’opera da tre soldi di B. Brecht, spettacolo realizzato dal
“ Laboratorio teatrale” in collaborazione con il Conservatorio Rossini di Pesaro.
Scenografie della Gazza ladra di G. Rossini, in collaborazione con il Conservatorio Rossini di Pesaro.
Il contingente cambia colore realtà dell’immagine o immagine della realtà, intervento di allievi dell’Accademia nel cortile d’onore del Conservatorio Rossini di Pesaro.

1976
Il ballo delle ingrate, opera allestita in collaborazione con il Centro teatrale di Arezzo .
Gianni Schicchi, Il tabarro, Suor Angelica, trittico pucciniano realizzato al Teatro comunale di Osimo, unitamente all’Accademia lirica corale e all’Istituto d’Arte di Pesaro.

1981
L’inganno, laboratorio teatrale con la Scuola Media realizzato per il Comune di Feltre.
Mostra di progetti e materiali di scena realizzati per il Trittico pucciniano, Sala Teatro Rossini, Pesaro.
Scene per il Trittico pucciniano, stagione lirica 1981.

1982
Laboratorio sul teatro barocco, realizzato con il contributo del Comune di Arezzo e Opera Studio.

1984
Il ballo delle ingrate, realizzazione dello spettacolo in collaborazione con Opera Studio e La macchina del vento, rappresentato a Spoleto, Perugia, Bolzano, Urbino, Pesaro, Rovigo, Fano. Ha partecipato al festival “Segni barocchi” di Foligno.

1984/85
Orfeo ed Euridice, spettacolo itinerante realizzato con il contributo del Comune di Urbino e della Provincia di Pesaro - Urbino e in collaborazione con La macchina del vento.

1988
Mostra dei materiali si scena realizzati dalla Sezione di Scenografia, nell’ambito di Teatro Orizzonti, Urbino, Rampa Francesco Di Giorgio Martini.

1988/89
Monteverdi addio, film televisivo realizzato nell’Aulateatro dell’Accademia.

1990
Norman, spettacolo di Giovanni Ferri, Aulateatro dell’Accademia (7-8 giugno).
Robin e Marion - Alle origini del teatro musicale, Seminari ed esecuzioni, Aulateatro dell’Accademia (12 - 18 dicembre).

1991
Schede di Teatro, rassegna a cura dell’Accademia di Belle Arti, Urbino, Aulateatro dell’Accademia, 11 maggio - 28 giugno:
11 - 12 maggio, Compagnia teatrale Dolci sguardi: Il dramma, la commedia, la farsa di Luigi Antonelli;
14 maggio Videoricerca;
Antonio Taglioni, Io sono il Signore Dio tuo;
Emanuele Coppi, Frangenti,
Fabrizia Cavalletti, Decantation des yeux, dedicato a Tre sorelle di Anton Cechov;
Pedra Niederseer, Alice;
Videodocumento; 1^ proiezione Candid Kantor di Giancarlo Soldi; 2^ proiezione scene dalla Macchina dell’amore e della morte di Tadeusz Kantor.
Videofilm, Il principe costante di Jerzy Grotowski.
15 maggio, Non video non teatro, Monteverdi addio, realizzato dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia;
18 maggio, Teatro del Leming La città chiusa da La peste di Albert Camus;
19 maggio, Il diario di Eva, di Mark Twain;
28 giugno, Scena in micro, modelli teatrali su progetti antichi e contemporanei.

1992
Piccolo museo del tempo dedicato a Borges, Urbino, Rampa Francesco Di Giorgio Martini, 7 - 30 maggio.

1993
Quadri di un’esposizione, composizione scenica su musica di Mussorgskij (nell’ambito di TeatroOrizzonti 1993), Urbino, Aulateatro dell’Accademia, 31 luglio.
Minimi teatri, progetti per autori del ‘900, Pesaro, Teatro Rossini 4 - 22 agosto; Marche Producono, ottobre.
Orazero, post - tragedia di Giovanni Ferri,Urbino, Aulateatro dell’Accademia, 15 - 16 dicembre.

1994
Dal fronte di Ungaretti, Urbino, Aulateatro dell’Accademia, 3 marzo.
Schede di teatro, rassegna a cura dell’Accademia, Urbino Aulateatro dell’Accademia, 26 maggio - 8 giugno:
26 maggio, La sparizione, da un testo poetico di Gian Ruggero Manzoni;
27 maggio, Scena in scena, realizzato dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia, coordinamento di Fabrizio Crisafulli;
30 maggio, Centro Astor Piazzolla - Incertimomenti Oblivion, regia di Giovanni Ferri;
3 giugno, Verso Itaca, un viaggio con Quasimodo, realizzato dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia;
4 giugno, Protopo, Andrea Santini e Barbara Bruzzesi;
Il piccolo principe, Movimento Fermo realizzato dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia;
8 giugno, Fuori o dentro lo strampalato albergo, da Per il battesimo dei nostri frammenti di Mario Luzi, realizzato dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia;

1995
Scena in scena, un dramma della scenotecnica, Urbino, Aulateatro dell’Accademia, 2O - 21 gennaio;
Schede di teatro 1995, Urbino, Aulateatro dell’Accademia:
8 giugno, Filokalia (Il segreto amore per il bello), da un testo di Gian Ruggero Manzoni;
9 giugno, Il colore del vento, ispirato a Il barone rampante di Italo Calvino, Movimento Fermo;
12 giugno, Bioritmo, realizzato da Carmen Lopez Luna;
13 giugno, La dialogue, ispirato a Dialogo tra un prete e un moribondo di D.A.F. De Sade, realizzato da Valerio Di Pasquale, Cortile di Palazzo Albani;
15 giugno, Aula, realizzato dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

1996
A dispetto dei Santi, Saggio di fine stagione, 29 giugno 1996, Urbino, Aulateatro dell’Accademia:
Carrillon, progetto di Madia Cotimbo;
Mod. n° 667 Balzac machine, progetto di Marco Giombini, Barbara Montironi;
Sogno (ma forse no) di Luigi Pirandello, frammenti di uno spettacolo di Giovanni Ferri;
Forse no (fotoromanzo), progetto di Mauro Pecci, Yvonne Rosetti;
Teatro Mandingo, progetto di Danilo Fresta, Nicola Macolino, Roberta Spegne;
Sex appeal dell’inorganico, Palco per proclami, omaggio a Mario Perniola, progetto di Roberta Serpico, Lara Uguccioni, Alessio Valeri;
Alberto, progetto di Nilde D’Agostino, Emanuele Mastrogiuseppe;
All’ombra dei passeri, installazione per il riposo di stanche membra, progetto di Antonella Conte, Luigi Scoglio;
La macchina per non misurare la fantasia, progetto di Andi Huyskens;
Voci fuori campo, testi tratti da Danil Charms;
Oggetto di inaugurazione, progetto di Salvatore Lovaglio, Marco Giombini;
L’illusione della fine, omaggio a Jean Baudrillard;
Apparizioni (e sparizioni straordinarie).

1997
Schede di teatro
4 - 5 giugno, L’amore delle pietre - una macchina erogena, uno spettacolo di Giovanni Ferri (Incertimomenti), Sala del Maniscalco.
Aulateatro dell’Accademia:
6 - 7 - 8 giugno, Arturo 1,2,3,4,, Appunti per uno spettacolo realizzato dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.
10 giugno, Segni e sogni, Diaproiezioni sonorizzate di Guido Cecere.
12 giugno, Raffaella Giordano - conferenza spettacolo.
Allestimento della mostra Arte in Comune Per un progetto dei beni culturali, Urbino, Palazzo Ducale, Sale del Castellare, 18 aprile - 10 maggio
Allestimento della mostra Porcellane della Collezione Mosca - Il servizio napoleonico, Pesaro, Musei civici, luglio.

1999
Schede di teatro
Aulateatro dell’Accademia:
19 marzo Max Aub, Crimini esemplari, Concerto per voci recitanti, regia di Francesco Calcagnini, Costumi Sonia Signoretti, Assistente alla regia Barbara Montironi.
14 - 15 - 16 - 17 giugno, Esercizi spirituali in luogo pubblico - testi tratti dai racconti di Daniel Charms e Bruno Schulz.

2000
mostra didattica Scuola di Scenografia, giugno.

2001
Schede di teatro: Dialogo della vecchia gioventù, da un testo di Gianni D’Elia
Urbino Aulateatro dell’Accademia.
Roma, Palazzo delle Esposizioni, 20-21-22 dicembre.

2002
Schede di teatro: Gusci, da Franz Kafka
Urbino Aulateatro dell’Accademia, 20 – 25 novembre.

INCONTRI CONFERENZE SEMINARI

1971
Alberto Boatto, Filiberto Menna, Arte una ipotesi di funzione, Urbino, Palazzo Ducale.

1973
A. Boatto, La linea concettuale nell’arte moderna, Pesaro, Sala del Consiglio Comunale, in collaborazione con la Galleria “Il Segnapassi”.
F. Menna, Analisi delle proposizioni concettuali, Pesaro, Sala del Consiglio Comunale, in collaborazione con la Galleria “Il Segnapassi”.
T. Trini, Pratica e teoria della critica radicale, Pesaro, Sala del Consiglio Comunale, in collaborazione con la Galleria “Il Segnapassi”.

1975
Achille Bonito Oliva, Arte e sistema dell’arte.
Franco Basaglia, Anatomia mentale.
Michele Ciment, Il nuovo cinema francese.
Maurizio Buscarino, Fotografia e teatro.
Agostino Bonalumi, Arte e società.

1976
Flavio Caroli, Dal”Magico primario” a “Mayerling amore mio”.
Giuliano Giuman, Performances “Alba” e “Requiem”.
Sandro Martini, Incontro con l’autore.

1980
Angelo Schwarz, Immagini del monachesimo, Urbino, Convento di S. Bernardino, in collaborazione con il Centro Culturale S. Bernardino e l’Istituto di Scienze religiose dell’Università di Urbino.

1981
Giacomo Baragli, Né arte né industria, Galleria Comunale d’Arte Moderna, Ancona.

1984
Alberto Boatto, Arte e mass media .
Piero Dorazio, La mia esperienza: pittura e vita 1954 - 1984, incontro con l’artista.
Italo Mussa, Conversazione sulla pittura colta.
Franco Fontana, Incontro con l’autore.
Michelangelo Pistoletto, Incontro con l’artista.
Andrea Emiliani, La situazione attuale dei beni culturali.
Renzo Gallo, Esposizione di opere e conversazione con l’artista.
Pietro Bonfiglioli, Il ritorno del classico e il tragico naturale.
Silvio Ceccato, Studi d’arte liberati.
Renato Barilli, L’arte contemporanea.

1985
Claudio Costa, Incontro con l’autore.
Eugenio Miccini, Incontro con l’autore.
Massimo Olmi, Il servizio speciale nel giornalismo televisivo: tecnica e realizzazione.
Ruggero Pierantoni, La rappresentazione del movimento nell’arte.

1987
Tonino Guerra, Il mio mestiere, lezione di scenegggiatura.
Silvio Ceccato, La costruzione dei valori estetici.
Hidetoshi Nagasawa, I materiali della scultura.
Elio Grazioli, Attualità e rivista d’arte.
Bruno Corà, A.E.I.U.O.: inclinazione dell’arte e tradizione di una rivista.
Achille Bonito Oliva - Enzo Cucchi, Dialogo sull’arte.
Ruggero Pierantoni, L’atto del disegnare.
Filiberto Menna - Barbara Tosi, La critica dei trent’anni 1957 - 1987. Figure, modelli e modi.
Italo Tomassoni, Ipermanierismo le icone del 2000.
Gianni Scalia, La questione del linguaggio nella poesia contemporanea.
Corrado Maltese, Arte, scienza e tecnologia ieri oggi domani.

1992
Antonino Bove, Biologia del trascendente.
Adriano Baccillieri, Accademia e altrove.
Alberto Boatto, Della guerra e dell’aria.
Lucrezia De Domizio - Gian Ruggero Manzoni, Joseph Beuys. Il cappello di feltro.
Bruno Corà, La processualità nell’opera d’arte di Eliseo Mattiacci, intervento di Eliseo Mattiacci.
Hossein Golba, Il tempo scultore.
Claudio Costa, Un percorso di ricerca 1970-90.

1993
Il pensiero e l’immagine, in collaborazione con il Centro ricerche intermediali Le rose e i quaderni, Università degli Studi di Urbino (L’espace de la couleur, mostra fotografica di Irene Wittek; Irene Wittek - Guido Cecere, Pittura fotografia cinema, incontro con Benjamin; Jan Jost - Umberto Palestini, La verità della luce, la luce della verità; Antologia video di Nam June Paik; Giorgio Baratta, Pietro Montani, Marco Maria Gazzano, Leonardo, Ejzenstein, Paik; Valentino Gerratana, Il metodo Gramsci; Giorgio Baratta, New York e il mistero di Napoli.Viaggio nel mondo di Gramsci (video) interpretato da Dario Fo; Enciclopedia multimediale delle Scienze filosofiche).
I teatri come bene culturale, in collaborazione con l’Università degli Studi di Urbino - Facoltà di Sociologia - e con i Comuni di Cagli, Sant’Agata Feltria, Sassocorvaro, Urbania.
Giorgio Celli, L’informale totale.La scimmia, il primitivo, il bambino e il pittore.
George Tatge, Il paesaggio in fotografia e in pittura.
Tomàs Maldonado, L’itinerario della virtualità.
Toni Toniato, Dalla virtù della pittura allo schermo del virtuale.
Manuela Crescentini, Ugo Marano, Il tempo dell’etica.

1994
Emanuela Sesti, Leonardo. Una un’opera a una foto.
Antonio Faeti, Il potere dell’immagine.

1995
Andrea Murnik, Il gallerista non c’è più.
Leonardo e il paragone delle arti, Seminario di studi in collaborazione con Le rose e i quaderni, Università degli Studi di Urbino (Aulateatro dell’Accademia di Belle Arti: Bruno Valerio Bandini, Pittura poesia muta; Giorgio Baratta, L’arte come scienza; Mario Luni, Le mura della città; Omar Galliani, Lo sfumato leonardesco; Luca Cesari, Arte e tecnica; Agostino Ziino, Musica...figurazione delle cose invisibili; Mario Ramous, Arti spaziali e arti temporali; Marco Maria Gazzano, Da Leonardo alle arti elettroniche, introduzione di Guido Cecere e Giandomenico Semeraro; Analogie e intersezioni di ieri e di oggi, Tavola rotonda coordinata da Bruno Ceci).
Incontri ‘95 Visioni di fine millennio:
Lorenzo Mattotti, Fumetto, illustrazione, pittura: un dialogo tra linguaggi visivi.
Daniele Barbieri, Multimedialità e conoscenza: l’ipertesto; Encyclomedia, un’esperienza realizzata.
Ruggero Pierantoni, Nuove tecnologie e nuove modalità di visione.
Antonio Faeti, ‘800 e ‘900 due visioni di fine secolo a confronto.
Daniele Brolli, Nuove frontiere della letteratura di genere.
Elio Marchegiani, Le arti dalla tecnica alla tecnologia.
Giorgio Cavazzano, Disegnare con gli occhi di Topolino.

1996
Alberto Lisi, Fotografia & Moda.
Maurizio Galimberti, La Polaroid tra tecnica e sistemi di rappresentazione.
Angelo Schwarz, Fotografia, nuove tecnologie e comunicazione.
Enrico Leoni, Il restauro dei manufatti metallici alto - medievali - Strumenti e materiali: nuove metodologie.

1997
Incontro - dibattito L’incisione oggi: Dalla tradizione alla sperimentazione, Fermignano, Sala del Consiglio Comunale.
Franco Bucci, La terra, il fuoco e l’alfabeto magico della ceramica - Le possibilità operative nell’ambito della scultura.
Vito Bucciarelli, La terra sulla terra.
Pino Parini, Metodologia dell’insegnamento artistico - lo stereotipo nell’arte.
Mario Ramous, Incontro.

Seminario Il corpo (Sergia Avveduti, Post - Human; Guido Cecere, Il corpo nel mirino;
Bruno Ceci, La pittura - l’essenziale - il corpo; Roberto Cresti, Marguerite Yourcenar: il corpo della storia; Ada P. Fiorillo, Il corpo di Eliante; Maurizio Nicosia, Dal corpo nel mito al mito del corpo; Umberto Palestini, Incorporeo).

1999
Marina Zaoli, Dalla fiaba al mito all’inconscio.
Anselmo Calvetti, Idee religiose attraverso il reperto archeologico.
Pino Parini, Il disegno del bambino: rapporti interdisciplinari nella rappresentazione grafico - pittorica.

2000
Stefano Zecchi, E’ possibile una nuova militanza artistica?
Incontro - seminario con l’artista Marco Tirelli.
Incontro - seminario con il direttore di Museo Valerio Dehò.

2001
Sistemi operativi L’immagine: autori e luoghi, Aulateatro dell’Accademia, 5 marzo - 5 aprile:
Gilberto Zorio, Incontro
Paolo Rosa, Studio Azzurro e l’immagine interattiva - proiezione del film Il mnemonista di P. Rosa
Denis Santachiara, Santachiara il design tecnopoetico
Occhiomagico, Mi vida
Robert Cahen, Dialogo con immagine: sul tempo
Sergio Risaliti, Dal museo contenitore al museo come esperienza - Ruolo ed obiettivi del museo fra sistema dell’arte e società civile
Vittorio Fagone, Il quadro regge?
Linguaggi e pratiche dell’arte contemporanea, incontri con alcuni protagonisti dell’Arte degli anni Ottanta - Novanta:
Ilaria Mariotti, Fondazione Teseco per l’Arte, 13 marzo
Simonetta Fadda, vieoartista, 19 marzo
Marco Cingolani, artista, 3 aprile
Vittoria Coen, critico d’arte e direttore della Galleria civica d’arte contemporanea di Trento, 23 aprile
Stefano Arienti, artista, 15 maggio
Mario Gorni, Consorzio Care OF/Viafarini, spazio espositivo ed archivio giovani artisti, 21 maggio.
Seminario Il teatro in televisione, incontri con registi:
Antonio Calenda, 26 febbraio
Luigi Squarzina, 29 marzo.
Presentazione del libro di Giandomenico Semeraro L’uomo di marmo - il laboratorio Nicoli di scultura in Carrara, 30 maggio.

2002
Sistemi operativi Naturale-Artificiale, Aulateatro dell’Accademia 13 marzo – 28 maggio:
Ruggero Pierantoni, La scintilla elettrica da Giorgione a Frankenstein
Bruna Esposito, Al centro del primo cerchio: per tutti gli esseri, il nutrimento
Cristiani Pintaldi, Natura al cubo
Enzo Tiezzi, Biodiversità: emergere di forme dal tempo biologico
Francesca Alfano Miglietti, Corpo scelto: ibrido artificiale/naturale nel contemporaneo
René Berger, Naturale/Artificiale: verso una nuova ibridazione?
Gillo Dorfles, Il mondo delle cose artificiali e delle cose naturali.
Sistemi operativi: Naturale/Artificiale – Creazione audio-visiva e narrazione, in collaborazione con l’Università degli Studi di Urbino:
Giuseppe Bertolucci, Il cinema probabilmente, 9 maggio
Giacomo Verde, Liberare arti da artisti, 15 maggio.
Sistemi operativi: Naturale/Artificiale - Incontri:
Gianluca Marziani, 4 marzo
Matteo Basilè, 18 marzo
Gabriele Perretta, Dal medialismo alle comunità, 7 maggio
Loris Cecchini, 14 maggio
Luca Beatrice, 2 giugno.
Incontri:
Olivo Barbieri, Fotoritratti, interventi di Monica Dematté, Luo Yongjn, Daria Menozzi, 11 marzo
Francesco Morandin, Auto-ritratti, 18 marzo
Fabiola Naldi, 13 maggio
Stefano Ferrari, 20 maggio
Video – Cortometraggi – Animazione, a cura di Pierpaolo Loffreda, in collaborazione con la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, 8–9– 15 maggio.
Seminario, in collaborazione con l’Università degli Studi di Urbino, Istituto di Comunicazione e Spettacolo, Il teatro in televisione, incontri con registi:
Maurizio Scaparro, 11 aprile
Mario Missiroli, 2 maggio.

INAUGURAZIONI ANNO ACCADEMICO

Anno Accademico 1993/94, 23 febbraio 1994
Aulateatro dell’Accademi
a:
Prolusione di Mario Ramous, Bagatelle per un commiato;
Umberto Palestini, Presentazione delle Edizioni degli Scalzi;
Lettura di poesie di Mario Ramous interpretate da Alberto Agnelucci;
Esecuzione di brani musicali del maestro Massimo Mercelli.
Per l’occasione è stata pubblicata una brochure - a cura del Centro Stampa dell’Università di Urbino - con i testi degli interventi, corredata da incisioni di Fabio Bertoni e Rossana Guerra, Edizioni degli Scalzi. E’ stata inoltre realizzata, a cura di Pino Mascia, la fusione dei multipli in bronzo su opera di Omar Galliani.

Anno Accademico 1994/95, 6 dicembre 1994
Aula del Rettorato:
Presentazione del libro Per Mario Luzi a cura di Giorgio Tabanelli;
Aulateatro dell’Accademia: Fuori o dentro lo strampalato albergo, spettacolo della Scuola di Scenografia tratto da poesie di Mario Luzi;
Teatro “La Vela”, Collegio della vela: Omaggio a Mario Luzi, serata a cura dell’Università di Urbino con Mario Luzi e Luciano Sampaoli,
Torre delle ore, quattro Lieder per voce e pianoforte.
Per l’occasione è stata pubblicata una brochure - a cura del Centro Stampa dell’Università di Urbino - con i testi degli interventi, corredata da un’ incisione di Omar Galliani, Edizioni degli Scalzi. Sono stati inoltre realizzati multipli in bronzo di Alessandro Petromilli.

Anno Accademico 1995/96, 8 marzo 1996
Aulateatro dell’Accademia:

Prolusione di Valerio Volpini, L’uomo, il tempo e l’arte;
Presentazione del volume E. Londei - P. Mascia, Il conventino di Monteciccardo, Accademia di Belle Arti di Urbino, Comune di Monteciccardo, Provincia di Pesaro e Urbino, Pesaro 1995;
Interventi di Luciana Sbarbati, Giorgio Girelli e del Presidente dell’Assindustria di Pesaro-Urbino Gastone Bertozzini.
Monteciccardo (PU), Conventino:
Dono al Comune di Monteciccardo del Plastico del Conventino, realizzato da allievi dell’Accademia;
Inaugurazione della mostra Architetture del cielo, a cura di Andrea M. Mazza;
Concerto degli allievi del Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro.
Per l’occasione è stata pubblicata una brochure - a cura del Centro Stampa dell’Università di Urbino - con i testi degli interventi, corredata da un’ incisione di Luigi Carboni, Edizioni degli Scalzi.

Anno accademico 1996/97, 21 novembre 1996
Celebrazioni del Trentennale (1967 - 1997)
Sala Raffaello Urbino:

Prolusione di Vanni Scheiwiller, Quarantacinque anni di editoria inutile;
Introduzione di Luca Cesari;
Interventi di Marcello Di Bella, Massimo Galuzzi, Renato Bruscaglia, Walter Fontana, Giuseppe Franzè, Cristina Marabini;
Consegna delle medaglie in bronzo celebrative del Trentennale;
Aulateatro dell’Accademia:
Boite, Spettacolo della Scuola di Scenografia (corso di Scenotecnica).
Per l’occasione è stata pubblicata una brochure - a cura del Centro Stampa dell’Università di Urbino - con i testi degli interventi, corredata da un’ incisione di Lorenzo Amadori, Edizioni degli Scalzi.

Anno accademico 1997/98, 12 febbraio 1998, Aulateatro dell’Accademia:
Prolusione di Tommasi Trini, Un’altra forma di vita;
Introduzione di Cristina Marabini;
Interventi di Umberto Bernardini, Massimo Galuzzi, Renato Bruscaglia, Concetto Pozzati, Raffaello Scianca, Piero Guidi, Giuseppe Franzè, Rossano Guerra;
Consegna del Premio Dina Camillini indetto dalla PIERO GUIDI S.p.A. per l’a.a.1996/97.
Per l’occasione è stata pubblicata una brochure - a cura del Centro Stampa dell’Università di Urbino - con i testi degli interventi, corredata da una incisione di Giovanna Forlani, Edizioni degli Scalzi.

Anno accademico 2000-2001, 22 novembre 2000
Aula del Rettorato:

Interventi di Umberto Palestini, Giorgio Cerboni Baiardi, Luca Cesari
Prolusione del Prof. Alessandro Parronchi Oggi come ieri: come intendere l’opera d’arte;
Conferimento del Premio Accademia Belle Arti di Urbino 2000 Il sogno di Piero ad Alessandro Parronchi, Renato Bruscaglia, Gerardo Filiberto Dasi.
Per l’occasione è stata pubblicata una brochure con i testi degli interventi, biografie dei premiati, corredata dall’incisione Imbarcadero di Renato Bruscaglia con una poesia di Eugenio De Signoribus e il testo La vela di Silvia Cuppini, Edizioni degli Scalzi.

Anno accademico 2001-2002, 21 novembre 2001
Teatro Sanzio Urbino:

Prolusione di Ruggero Pierantoni Il mercato delle immagini e dei suoni;
Conferimento del Premio Il sogno di Piero a Rosellina Archinto, Arnaldo Battistoni, Eliseo Mattiacci, Ruggero Pierantoni e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.
Per l’occasione è stata pubblicata una brochure con i testi degli interventi, biografie dei premiati, corredata dall’incisione Natura morta di Arnaldo Battistoni con una poesia di Paolo Volponi e il testo Esordi di Arnaldo Battistoni di Bruno Ceci, Edizioni degli Scalzi.

Anno accademico 2002-2003, 20 novembre 2002
Sala conferenze Serra d’Inverno, Palazzo Ducale Urbino:

Prolusione di René Berger, Naturale/artificiale: verso una nuova ibridazione ;
Conferimento del Premio Il sogno di Piero a René Berger, Francesca Alfano Miglietti (FAM), Fabio Bertoni, Pierpaolo Calzolari. Per l’occasione è stata pubblicata una brochure con i testi degli interventi, biografie dei premiati, corredata dall’incisione Dafne di Fabio Bertoni.


EDIZIONI D'ARTE

Carlo Bo e Urbino, serigrafie di Giorgio Bompadre, Renato Bruscaglia, Elio Marchegiani, testi di Mario Ramous e Carlo Bo, 1984.

Immagini per la città, testo di Gastone Mosci, venti serigrafie di dieci allievi, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1990.

Giovani legami, testo di Italo Mancini, calcografie di Fabio Bertoni, Omar Galliani, Alessandro Petromilli, 1990.

Coincidenze, testo di Marina Pizzarelli, poesia inedita di Mario Ramous, serigrafie di Claudio Boccolacci, Chrstian Cassar, Sandro Ciriscioli, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1991.

I tre piani, testo di Gian Ruggero Manzoni, frammenti poetici di Mario Ramous, serigrafie/calcografie di Mario Consiglio, Andrea Di Marco, Antonio Paoloni, Biagio Rizzi, Rossano Zapparrata, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1992.

Il tempo, frammenti poetici di Mario Ramous, serigrafie/calcografie di Alessandra Antonelli, Edizioni degli Scalzi Urbino 1993.

La forma del tempo, testo di Umberto Palestini, serigrafie/calcografie di Laura Gramolini, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1993.

La linea dell’incisione, testo di Bruno Ceci, incisioni di Alessandra Antonelli, Gabriella Barone, Benedetto Di Francesco, Maria Grazia Fuglini, Mauda Galdenzi, Tania Mattei, Luca Mattia, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1994.

Trapunti d’amore, testo di Umberto Palestini, poesie di Pablo Neruda, incisioni/ serigrafie di Salvatore Scafiti, Alois Seiwald, Marcello Signorile, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1995.

Spaesamenti, testo di Gian Ruggero Manzoni, calcografie do Javier Carcera, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1995.

Litografia-serigrafia di Omar Galliani, 1996.

A Giorgio – I cicli dell’iride, testi di Toni Toniato e Gastone Mosci, tre rilievi di Giorgio Bompadre, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1997.

Un fantasma di nuvole, con una prosa di Lautremont, poesie di Apollinaire, grafiche di Lorenzo Amadori, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1997.

Artefici 1967-1997, testo di Cristina Marabini, grafiche di Renato Bruscaglia, Concetto Pozzati, Arnaldo Battistoni, Elio Marchegiani, Giorgio Bompadre, Gabbris Ferrari, Edizioni degli Scalzi, Urbino 1998.

Omaggio a Carlo Bo, poesie e incisioni, edizione a cura di Bruno Ceci, realizzata da Accademia di Belle Arti, Università degli Studi, Istituto Statale d’Arte, ISIA, Accademia Raffaello, Comune, ERSU, Fond. Cult. Sociale “Il Pellicano” di Urbino e Associazione Culturale “La luna” di Casette d’Ete, 2001.

Omar Galliani, Senza titolo, lito-serigrafia, Edizioni degli Scalzi, Urbino 2002.


CATALOGHI DI MOSTRE E PUBBLICAZIONI

Anteprima 81, catalogo della mostra, testi di Miklos N. Varga e Virginia Andelmi, Ancona 1981.

Anteprima 82, catalogo della mostra, testi di Miklos N. Varga e Zanobi Bigazzi, Urbino 1982.

Quindici anni di incisione all’Accademia di Belle Arti di Urbino, testi di Elio Marchegiani e Renato Bruscaglia, Urbino 1985/86.
Arte estate ‘90 - II Rassegna d’arte contemporanea, catalogo della mostra, Savignano sul Rubicone 1990.

E. Londei - M. Marra, Urbino analisi visiva della forma urbana, La Stamperia, Rimini 1990.

Dentro l’Accademia, catalogo della mostra Urbino, scritti di Cristina Marabini, Umberto Palestini, Quattroventi, Urbino 1991.
Ipotesi a confronto, catalogo della mostra Rimini Musei comunali, Edizioni Essegi, Ravenna 1991.

All’ombra di Piero, catalogo della mostra Urbino, Stamperia dell’Arancio, Grottammare 1992.

Attention Art! Ipotesi a confronto 1992, Dipinti. Sculture e installazioni di giovani autori, catalogo della mostra Pesaro, Rimini, Cervia, a cura di Umberto Palestini, Stamperia dell’Arancio, Grottammare 1992.

E. Londei - P. Mascia, Il conventino di Monteciccardo, Accademia di Belle Arti di Urbino, Comune di Monteciccardo, Provincia di Pesaro e Urbino, Pesaro 1995.

Architetture del cielo, catalogo della mostra, a cura di Andrea M. Mazza, Monteciccardo 1996.

Accademie d’Italia - Accademia di Belle Arti di Urbino - Laboratori paralleli 97, Comune di Cattolica-Centro Culturale Polivalente, catalogo della mostra Cattolica 1997.

Artefici. Trent’anni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino 1967 - 1997, Urbania, Arti grafiche Stibu 1998.

Genii Percorsi di Anatomia artistica, catalogo della mostra Turi (BA) – Urbino, 2000.

Sistemi operativi - Opere e metodi dell’anno 2000, catalogo della mostra Urbino 2000, Edizioni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Frontiere - Linguaggi a confronto, catalogo della mostra Montefiore Conca 2001, Edizioni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Sistemi operativi _02: L’immagine, catalogo della mostra Urbino 2002, Edizioni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Out, catalogo della mostra Pesaro 2002, Edizioni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Beyond The edge – Giovani artisti dalle Accademie di Belle Arti di Bologna e Urbino, catalogo della mostra Montefiore Conca 2002, Edizioni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Incidere - Trent’anni di grafica d’arte dall’Accademia di Belle Arti di Urbino, catalogo della mostra Urbino 2002, Edizioni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Sistemi operativi _ 03: naturale/artificiale, catalogo della mostra Urbino 2002, Edizioni dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

ALTRE ATTIVITA’

Attività, Premi e Concorsi promossi dall’Accademia con Enti ed Istituzioni

1° Premio nazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 1995, promosso dal Comune di Fermignano e dall’Accademia di Belle Arti di Urbino (1° Premio, Stefano Mancini, Accademia di Urbino).

Concorso Easy Cooker 1996, promosso dalla Ditte T V S e DUPONT, riservato agli allievi dell’Accademia di Belle Arti e dell’ISIA di Urbino (premiati, per l’Accademia, Gabriele Foglia e Lucilla Luvieri).

2° Premio nazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 1997, promosso dal Comune di Fermignano e dall’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Concorso Easy Cooker 1997 - II ed., promosso dalla Ditte T V S e DUPONT, riservato agli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, degli ISIA di Faenza, Firenze, Roma, Urbino; agli iscritti ai corsi di Diploma universitario in Disegno industriale presso le Facoltà di Architettura di Genova, Roma, Torino, Venezia.

3° Premio internazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 1999, promosso dal Comune di Fermignano e dall’Accademia di Belle Arti di Urbino.

4° Premio internazionale “Fabio Bertoni” per l’incisione 2001, promosso dal Comune di Fermignano e dall’Accademia di Belle Arti di Urbino (1° Premio, Paolo Fraternali).

BORSE DI STUDIO

Borsa di studio “Alfredo Morgoni”.
Dall’anno accademico 1984 - 85, l’ Accademia Raffaello di Urbino, in esecuzione della volontà testamentale espressa dalla Sig.ra Jone Morgoni, bandisce il concorso per l’assegnazione di una borsa di studio dell’importo di £. 1.500.000, intitolata al Prof. Alfredo Morgoni e destinata ad uno studente nativo della Provincia di Pesaro e Urbino e di disagiate condizioni economiche che abbia ottenuto il miglior risultato al termine del primo anno di uno dei corsi dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Borsa di studio “Dina Camillini”.
L’Accademia usufruisce di una borsa di studio, sotto forma di premio acquisto di £. 1.500.000, gentilmente messa a disposizione dalla ditta Piero Guidi di Urbino. Viene assegnata annualmente a due allievi iscritti ai corsi dell’Istituto: di Scenografia e Decorazione o di Pittura e Scultura, ad anni alterni.
Sono risultati vincitori delle varie edizioni:
1991/92 Giovanni Ferri Scenografia
1992/93 Massimo Fraternali Scultura
1993/94 Andrea Santini Scenografia
1994/95 Serena Riglietti Pittura
Marta Palmieri Scultura
1995/96 Giovanna Chieppa Decorazione
Antonella Conte Scenografia
1996/97 Michele Giacomini Pittura
Maurizio Trivisonno Scultura

ATTIVITA' DI SVILUPPO E FORMAZIONE

Il 22 marzo 1995 è stato redatto un “Accordo quadro di cooperazione e collaborazione” tra l’Assindustria di Pesaro - Urbino, l’Accademia di Belle Arti e l’ISIA di Urbino. Da parte del mondo industriale e dei due Istituti è emersa la volontà di collaborazione e interazione che, coniugando le specifiche esperienze e conoscenze, sappia delineare un unico progetto di sviluppo sociale, culturale e formativo per una crescita qualitativa costante.
Sulla base di questo accordo è stato promosso dalle Ditte T V S e DUPONT il concorso Easy Cooker riservato agli allievi dell’Accademia di Belle Arti e dell’ISIA di Urbino che dovranno ideare nuove decorazioni da inserire su pentole TVS già esistenti o progettare nuove pentole.
In occasione del Cinquantennale (1945 - 1985) dell’ASSINDUSTRIA è stata realizzata una scultura - fusione in bronzo - di Massimo Fraternali, allievo dell’Accademia.

SCULTURE IN SPAZI PUBBLICI

Colonna per Apecchio, scultura (cm 340X40) dell’allieva Laura Paoloni collocata nel centro storico del Comune di Apecchio (PU).
Scultura per la pace, scultura (cm. 660X390) dell’allievo Pasquale Galliano, collocata nel Lido di Fermo (AP), quindi a Piazza Torino, Parco di Porto S. Giorgio (AP).
Sette Fontane per Sette Piazze - progetti degli allievi di Scultura dell’Accademia di Urbino per il Comune di Colbordolo (PU), 2001.

Anno accademico 2002-2003, 20 novembre 2002
Sala conferenze Serra d’Inverno, Palazzo Ducale Urbino:
Prolusione di René Berger, Naturale/artificiale: verso una nuova ibridazione ;
Conferimento del Premio Il sogno di Piero a René Berger, Francesca Alfano Miglietti (FAM), Fabio Bertoni, Pierpaolo Calzolari. Per l’occasione è stata pubblicata una brochure con i testi degli interventi, biografie dei premiati, corredata dall’incisione Dafne di Fabio Bertoni.