accademia di belle arti di urbino arte scuola università accademia corsi formazione alta

DIPARTIMENTO DI ARTI VISIVE

Scuola di Decorazione

Corso di Diploma accademico di secondo livello - biennio specialistico
Decorazione - Arti visive contemporanee

PREMESSA
È un’epoca in cui parlare di formazione artistica non significa più “educare all’arte”, ma porre l’arte al centro dei processi di educazione.
L’esplorazione di nuovi campi del design, della scultura, dell’installazione, della pittura, della performance, del video, del sound e della grafica, mettono in discussione i confini apparentemente definiti tra arte e quotidianità.
Le nuove generazioni cercano forme espressive adatte a rappresentare i meccanismi della coscienza contemporanea e lavorano per una nuova visione dello spazio e la sua percezione, dando vita a nuove e inedite coniugazioni artistiche dove la sperimentazione sui linguaggi più diversi diventa fondamentale.
Per dare una risposta professionale adeguata ed efficace alla formazione di giovani professionisti e allineandosi alle esperienze europee, il corso si avvale di una metodologia didattica che si articola attraverso progetti didattici performativi estendendo la nozione di campo dell’arte ai differenti regimi di produzione dell’opera, dalla costruzione dell’immaginario individuale all’intervento pubblico e sociale.


OBIETTIVI FORMATIVI
L’obiettivo del corso è formare una figura professionale contemporanea articolata e permeabile, capace di inserirsi con un approccio creativo e multiprospettico, nello scenario altamente competitivo della progettazione estetica espletando la conoscenza acquisita dei linguaggi della decorazione per le arti visive: tecniche multimediali della decorazione, videoinstallazione, applicazioni digitali per l’arte, progettazione di spazi sonori, video e photo editing.
Il biennio approfondisce l’ampia zona delle pratiche creative e progettuali affrontando in modo specifico concetti, temi e modalità di produzione, esposizione e comunicazione delle pratiche artistiche.
Alterna, a cicli di lezioni teorico-critiche, le attività dei laboratori, diretti da artisti e professionisti di rilievo internazionale attraverso workshop, lecture e seminari di diversa durata.
Distribuite nel biennio e parallelamente allo sviluppo didattico del piano di studi, gli studenti sono investiti da quattro esperienze didattiche performative fondamentali: la prima è dedicata alla costruzione di un clima che favorisca le relazioni tra gli studenti per confrontarsi e riflettere, attraverso il lavoro artistico, su tematiche inerenti all’accademia come luogo di relazione e formazione; la seconda consiste nella costruzione di un lavoro installativo; la terza prevede l’ideazione e realizzazione di un evento performativo; la quarta è costutita dalla progettazione e realizzazione di un portfolio artistico professionale delle attività svolte durante lo svolgimento del biennio dentro e fuori l’accademia, atto ad agevolare l’inserimento nel mondo del lavoro.
Uno spazio espositivo permanente e attivo nella Scuola di Decorazione denominato, Temporary Events at Decoration Class, funge da luogo fisico e mentale che permette agli studenti di confrontarsi con le procedure performatiche e di allestimento dei linguaggi multimediali dell’arte attraverso installazioni, video installazioni, spazi sonori, sculture lights, media connection.
Il biennio prevede inoltre lo svolgimento di uno stage presso fondazioni, associazioni culturali, musei, gallerie o riviste e istituzioni di settore. .


PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI
Gli sbocchi professionali e occupazionali per i diplomati sono da individuarsi sia nella libera professione artistica che nell’ambito del sistema dell’arte contemporanea; nelle attività di progettazione estetica e dei settori della comunicazione dell’arte che utilizzano linguaggi creativi e multimediali; in ruoli altamente qualificati all’interno di fondazioni artistiche, gallerie, riviste, istituzioni pubbliche, musei.

REQUISITI D’ACCESSO
Possono presentare domanda di iscrizione tutti coloro che sono in possesso di un Diploma accademico o di una Laurea di 1° o 2° livello in discipline artistiche affini.
Il passaggio dal 1° al 2° livello all’interno della Scuola di Decorazione avviene in forma diretta. Per gli studenti provenienti da altre Scuola, da altra Accademia o da Facoltà Universitaria l’ammissione avviene tramite una prova d’accesso che prevede la presentazione di un personale portfolio di opere e progetti e di un colloquio di verifica attitudinale.


TIPOLOGIA DELLA PROVA FINALE
La prova finale consiste nella discussione di una tesi redatta su specifico progetto e costituita da una produzione artistica laboratoriale, accompagnata da un apparato storico-critico e metodologico. La tesi sarà svolta sotto la guida di uno o più relatori a seconda del progetto presentato.



Piano di studi

I Anno
    • Decorazione per le arti visive I CF 10
    • Applicazioni digitali per l’arte CF 6
    • Storia del Cinema e del Video CF 6
    • Sound Design CF 6
    • Illustrazione CF 6
    • Tecniche e Tecnologie delle Arti Visive I CF 6
    • Anatomia Artistica CF 6
    • Management per l'Arte I CF 6
    • Seminari, Stage, Workshop CF 8
    • Totale CF 60
II Anno
    • Decorazione per le arti visive II CF 10
    • Fotografia CF 6
    • Tecniche di Documentazione Audiovisiva CF 4
    • Tecniche e Tecnologie delle Arti Visive II CF 6
    • Fenomenologia delle arti contemporanee CF 6
    • Management per l'Arte II CF 6
    • Crediti a scelta dello studente CF 6
    • Seminari, Stage, Workshop CF 4
    • Laboratorio di sintesi finale e Tesi CF 12
    • Totale CF 60
accademia di belle arti di urbino