accademia di belle arti di urbino arte scuola università accademia corsi formazione alta

High Speed Photography

Cosa accade quando un proiettile fa scoppiare un palloncino pieno d’acqua o attraversa una mela o ancora quando una goccia d’acqua si scontra con la superficie del liquido contenuto in una tazza? Seguendo il percorso aperto da Harold Edgerton, precursore della fotografia ultrarapida, i partecipanti alla terza edizione del workshop laboratoriale HSP (High Speed Photography) si sono confrontati dal 12 al 18 giugno con le tecniche e le attrezzature necessarie per fissare un evento con un tempo di esposizione di 1/50.000° di secondo, scoprendo l’estetica di eventi che l’occhio umano non è in grado di percepire per la velocità con cui accadono. Visto il successo raccolto anche nelle precedenti edizioni, il workshop sarà riproposto anche nel prossimo anno accademico, questa volta però con attrezzature ancora più performanti che faranno scendere il tempo d’esposizione a valori compresi tra 1/200.000° di secondo e mezzo microsecondo, ovvero appena ½ milionesimo di secondo. Per le riprese verrà impiegata anche una telecamera che anziché riprendere la scena a 25 fps, effettuerà le riprese con cadenze comprese tra 1.000 e 18.000 fps.

Album


accademia di belle arti di urbino

Privacy Policy