accademia di belle arti di urbino arte scuola università accademia corsi formazione alta

Giornate di Primavera del FAI

L’Accademia di Belle Arti, con l’ISIA e il Liceo Artistico per le Giornate di Primavera del FAI

Lasciare un segno in un luogo storico come la Pieve romanica di San Cassiano, nei pressi del Borgo di Castel Cavallino è una sfida e un privilegio. Una sfida lanciata dal FAI il quale, con ostinata coerenza, propone nei  primi giorni di primavera la riscoperta di spazi anche poco conosciuti al grande pubblico. Un gesto che intende promuovere la rinascita di un rinnovato senso civico dell’abitare.  L’Accademia di Belle Arti, l’ISIA e il Liceo Artistico “Scuola del Libro” di Urbino, Istituti preposti alla formazione artistica, hanno aderito con entusiasmo esponendo opere dei loro allievi. L’Accademia, accordandosi a questo sentimento di rispetto ed evocazione delle dimore storiche, ha deciso di esporre segni incisi, figli della grande scuola urbinate; piccoli elementi scultorei che potessero armonizzarsi con gli spazi concessi; progetti scenografici e oggetti di scena realizzati dalla prestigiosa scuola di scenografia. L’ISIA presenta un progetto intitolato “Il dono” legato alla pratica dell’ex voto suscepto : rivisitando questa pratica in ambito laico, gli abitanti e i visitatori di Castel Cavallino saranno invitati ad offrire una loro preghiera per il paese, un ringraziamento, un proposito, una speranza. La storica “Scuola del Libro”, ora Liceo Artistico, sceglie di rappresentarsi attraverso i linguaggi della Grafica pubblicitaria, dell’illustrazione, dell’animazione e dell’installazione. Il disegno, la fotografia, l’immagine cinematografica dialogano dentro una cornice legata anche all’Incisione, alla Grafica editoriale e al Libro d’Arte. Allievi del Corso di Perfezionamento animeranno alcuni spazi con attività laboratoriali: un mosaico di suggestioni per mostrare la sfaccettata personalità di un’istituzione centrale nel panorama della formazione contemporanea. Inventare mondi formali, prefigurare spazi frutto di giovanili e fervide immaginazioni è il dono che offriamo. Strumenti di risonanza per rendere omaggio a coloro che ci ricordano quanto sia fondamentale preservare la bellezza del nostro patrimonio e riscoprirlo quale dimora dell’anima.

accademia di belle arti di urbino

Privacy Policy